Il titolo Carige si impenna

In attesa della riunione del consiglio, previsto lunedì prossimo, lasciata passare la settimana di Ferragosto, cresce a sorpresa il titolo della Banca Carige

Non si ferma, infatti, la corsa del titolo, che ieri ha messo a segno un'altra giornata positiva, la quinta consecutiva, un dato che non si registrava da tempo, anche se il valore dell'azione singola appare ancora fortemente depresso.
Da un rapido sondaggio tra gli esperti della borsa, è assai probabile che il mercato abbia salutato positivamente l'annuncio della data del prossimo consiglio di amministrazione (lunedì 19 agosto) che fisserà la data dell'assemblea chiamata a rinnovare i vertici dell'istituto (fra la fine di settembre e l'inizio di ottobre). 
Per quanto riguarda le nomine, escluso Pierluigi Vinai (lui stesso attraverso un Tweet ha di fatto cancellato questa ipotesi), resta in pista il nome di Alessandro Repetto, l'ex presidente della Provincia di Genova oggi commissariata. Ma da oggi c'è un nome nuovo: con Alessandro Repetto nel ruolo di presidente, le deleghe operative dovrebbero essere affidate all'attuale d. g. Ennio La Monica. 
Sandro Repetto, oltretutto, venendo proprio dal mondo Carige (è stato direttore centrale prima di intraprendere con successo la carriera politica) unirebbe al suo ruolo istituzionale una profonda conoscenza della materia bancaria. Senza dimenticare Cesare Castelbarco Albani,che potrebbe rappresentare l'alternativa ideale a Vinai e Alessandro Repetto. 


liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.