Settore edile al collasso

Il settore edile a Genova boccheggia e scende in piazza

Il comparto edile genovese è al collasso, boccheggia da un paio di anni a questa parte e i dati sono impietosi. Ieri mattina si è anche verificato un blocco della strada, nei pressi di via

Roma, dove ha sede la prefettura di Genova, per attirare le attenzioni su un comparto che dal 2010 arretra pericolosamente.
Per Fabio Marante della Cgil "il 99% degli edili è a monoreddito, sono favole quelli che raccontano di persone che non pagano le tasse e hanno tre lavori. Tra i manifestanti sono in tanti a non lavorare da uno, due o addirittura tre anni. Noi chiediamo al governo provvedimenti affinchè si fermi questa emorragia di posti di lavoro nel nostro settore. Abbiamo spiegato al Prefetto la nostra drammatica situazione e la probabile tensione che si alzerà, inevitabilmente, tra i lavoratori se non ci sarà una occupazione stabile".

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.