Spezia si fonde con Carrara?

Il porto spezzino

Unire liguri e toscani è sempre una piccola impresa. Ma questa volta, nonostante un durissimo ostracismo da parte dei “marmisti” che guardano al piccolo ma efficiente scalo di

Piombino. Ma, grazie a una iniziativa di Luigi Merlo, ex numero uno del porto di Genova per due mandati di fila e attuale consigliere di fiducia di Graziano Delrio, a Roma, presso il Ministero competente (stesso partito, il Pd…), sembra che inizino a girare rumors interessanti. Ossia, entro giugno ci potrebbe già essere un presidente unico dei due enti. Luigi Merlo ha parlato della fusione a freddo e molti operatori hanno espresso il loro disappunto. Il giorno decisivo sarà il prossimo 9 maggio.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.