Aumai piazza una bandierina a Genova

Il maxi cartello affisso all'entrata del palazzo in via Dino Col

In via Dino Col, a Dinegro, a fianco della Motorizzazione civile, nel palazzo della Federazione Italiana Giuoco del calcio, al posto di Globo (e prima ancora di Saturn), ora ci provano i cinesi,

con il noto marchio Aumai (già presente a Genova, ma in tono minore, in via Rivarolo). Si tratta di una nota catena già presente in 22 città italiane del nord e in parte nel centro Italia, che si occupa di abbigliamento, vasto assortimento per la casa, vestiti alla moda a basso costo. Nati in Italia nel lontano 2004 a Brescia, Aumai si pone l'obiettivo di rinsaldare un zona abulica dal punto di vista del commercio, eppure gli spazi ci sono. 
Da giorni fervono i preparativi. Infatti, se i commercianti cinesi, nell'ultimo anno, non avevano effettuato aperture a genova eccezion fatta per il mega store in via Tullio Molteni a Sampierdarena negli spazi dell'ex Standa, ora piazzano una bandierina cardine. E' un colpo ad effetto, un chiaro segnale ai commercianti italiani, i quali assistono impassibili e rischiano grosso in tutta Sampietrdarena, stritolata già dalla Fiumara, dal centro commerciale della Coop al Terminal Traghetti a Dinegro.
L'inaugurazione di Aumai è prevista mercoledì 6 novembre, alle ore 9!

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.