Schiarita per l'Ilva

Lunedi' prossimo il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, incontrera' i sindacati metalmeccanici e Am Investco per un nuovo punto di situazione. La decisione

e' stata presa da Di Maio dopo aver incontrato nel pomeriggio i commissari IlvaGnudi, Laghi e Carrubba. Commissari prorogati nel loro incarico sino al 15 settembre prossimo. Di conseguenza e' annullatal'autoconvocazione dei sindacati e del consiglio di fabbrica dell'Ilva di Taranto domattina al Mise a partire dalle 9.

Autoconvocazione c he nel pomeriggio era stata confermata in

assenza di segnali da parte del Mise.

    Da fonti vicine al dossier, si apprende che il confronto di

oggi tra ministri e commissari, il terzo in pochi giorni, "e'

stato costruttivo. Il ministro ha piena consapevolezza della

importanza della questione Ilva e intende effettuare un nuovo

giro di consultazioni". Le stesse fonti anticipavano gia'

l'arrivo' della convocazione da parte di Di Maio e tendevano ad

escludere il presidio sindacale domattina davanti al Mise.

    Riepilogando le richieste dei sindacati al ministro, Marco

Bentivogli, segretario generale Fim Cisl, dichiara che "per noi

resta fondamentale chiarire, indifferentemente dalla proroga

del commissariamento, quale posizione il Governo intende

assumere rispetto alla vicenda Ilva e cioe' se perseguire

l'idea della chiusura oppure della continuita' produttiva con

le opere di messa a norma e di ambientalizzazione dell'Ilva".
Lunedi'

prossimo il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio,

incontrera' i sindacati metalmeccanici e Am Investco per un

nuovo punto di situazione. La decisione e' stata presa da Di

Maio dopo aver incontrato nel pomeriggio i commissari Ilva

Gnudi, Laghi e Carrubba. Commissari prorogati nel loro incarico

sino al 15 settembre prossimo. Di conseguenza e' annullata

l'autoconvocazione dei sindacati e del consiglio di fabbrica

dell'Ilva di Taranto domattina al Mise a partire dalle 9.

Autoconvocazione che nel pomeriggio era stata confermata in

assenza di segnali da parte del Mise.

    Da fonti vicine al dossier, si apprende che il confronto di

oggi tra ministri e commissari, il terzo in pochi giorni, "e'

stato costruttivo. Il ministro ha piena consapevolezza della

importanza della questione Ilva e intende effettuare un nuovo

giro di consultazioni". Le stesse fonti anticipavano gia'

l'arrivo' della convocazione da parte di Di Maio e tendevano ad

escludere il presidio sindacale domattina davanti al Mise.

    Riepilogando le richieste dei sindacati al ministro, Marco

Bentivogli, segretario generale Fim Cisl, dichiara che "per noi

resta fondamentale chiarire, indifferentemente dalla proroga

del commissariamento, quale posizione il Governo intende

assumere rispetto alla vicenda Ilva e cioe' se perseguire

l'idea della chiusura oppure della continuita' produttiva con

le opere di messa a norma e di ambientalizzazione dell'Ilva".

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.