Crescono le micro imprese in Liguria

Genova conta la maggior parte di microimprese della regione (64.202), seguita da Savona (23.309), Imperia (16.301) e La Spezia (15.651). Stessa classifica per le imprese

artigiane, in totale 43.929 nella nostra regione (erano 44.363 un anno fa, -0,9%): Genova ne conta 22.612, Savona 8.915. A Imperia sono attive 7.147 realtà, alla Spezia 5.255.
Scendendo ancor più in dettaglio, si contano 6.619 imprese artigiane femminili, in crescita dello 0,6% rispetto alle 6.576 di un anno fa: 3.204 sono attive a Genova, 1.354 a Savona, 1.053 a Imperia e 1.008 alla Spezia. Sono 4.682 quelle giovanili, in calo di circa il 4% rispetto al 2017 (erano quasi 4.900) così distribuite: sono 2.261 le genovesi, 1.012 quelle savonesi, 865 a Imperia e 544 alla Spezia. In deciso aumento le realtà artigiane straniere: sono 8.725 in Liguria, la maggior parte attive a Genova (4.424), seguite da quelle di Imperia (1.739) e Savona (1.710) e infine La Spezia (852). Erano 8.539 un anno fa, la crescita è stata all'incirca del 2%. Per quello che riguarda gli occupati, nel settore artigiano sono 74.294, complessivamente in linea con il dato del 2017 e così suddivisi sul territorio: 38.285 in provincia di Genova, 14.920 a Savona, 10.950 a Imperia e 10.139 nello spezzino.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.