Al fianco della Piaggio Aero

Le forze politiche liguri sono al fianco con i lavoratori di Piaggio Aerospace, consapevole dell'importanza e del ruolo strategico dell'impresa, che è sempre stata e resta un'azienda strategica

per il territorio e per il paese. 

"Circola la voce che il Movimento 5 Stelle sia responsabile dell'empasse che sta mettendo a rischio la commessa Piaggio - spiega il consigliere savonese Andrea Melis, in prima linea sulla delicata questione -. Non è vero: da parte nostra non vi è alcuna pregiudiziale e nessuno ha mai espresso pareri negativi, tantomeno nella commissione parlamentare competente".

 

"Non dimentichiamo però che l'iter di approvazione del decreto ministeriale era stato confezionato dall'ex Ministro della Difesa Roberta Pinotti a fine legislatura - continua Melis -: ne va da sé che il nuovo Governo abbia dovuto ricostruire un quadro chiaro e che prima di esprimersi debba aspettare il parere della Commissione Difesa. Peraltro già il Ministro Trenta rispondendo in aula a sua volta non ha espresso alcuna contrarietà in merito. Lo scenario che vede coinvolta Piaggio Aerospace è però particolarmente complesso: sono in ballo accordi finanziari e politici precedenti, anche rapporti internazionali, per non parlare del peso militare che indubbiamente riveste. Oltre al tema sempre attuale del rispetto dell'Accordo di Programma". 

Intanto, per lunedì 5 novembre è stato indetto un incontro tra il Presidente Toti e i Sindacati con le RSU. "Parteciperò volentieri, se mi sarà permesso prendervi parte come uditore - dichiara il consigliere -. Altrimenti, aspetterò fuori: io comunque lunedì sarò a Genova per ascoltare i sindacati e adoperarmi perché le richieste dei lavoratori possano essere accolte".

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.