Vertice straordinario per l’ex Ilva

Vertice a Roma al MiSE tra i vertici di ArcelorMittal Italia, i quali hanno rilevato l’Ilva, e i Commissari Straordinari di Ilva in AS è in programma questo pomeriggio alle 17,30. Al centro

dell’incontro due punti: il primo, un aggiornamento sull’attuazione delle prescrizioni del Piano Ambientale, in particolar modo per quanto concerne la possibilità diaccelerare ulteriormente i tempi e terminare alcuni lavori prima delle date previste.

Il secondo tema che sarà trattato è il mancato pagamento dell’ultima rata del canone di affitto degli impianti, pari a 45 milioni di euro, che ArcelorMittal deve versare ad Ilva in AS (evento già denunciato dal sindaco Melucci in occasione della notizia del ricorso al Tar da parte della multinazionale contro il decreto del ministero dell’Ambiente sul riesame dell’AIA). C’è da dire che i termini non sono ancora scaduti, ed è quindi possibile che tutto rientri, senza arrivare all’escussione da parte dei commissari della garanzie fideiussorie come previsto dall’accordo sottoscritto lo scorso anno, a tutele di eventuali mancati pagamenti da parte di ArcelorMittal.

E’ chiaro che l’incontro odierno servirà anche a fare il punto sulle vicende riguardanti la mancata pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto Salva Imprese, approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 6 agosto, all’interno del quale è presente la norma che riscrive i termini dell’attuazione dell’esimente penale per i proprietari e/o gli affittuari degl impianti Ilva.

 

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.