12 milioni di euro in arrivo a Savona per la crisi

La Bombardier di Vado Ligure

Altri 12 milioni di euro in arrivo a Savona per il rifinanziamento dell'Area di crisi complessa. Con il via libera della X Commissione Permanente Industria, Commercio, Turismo del Senato

, la maggioranza di Governo stanzia nuove risorse per rilanciare il savonese e la Val Bormida. Un'altra promessa mantenuta, che in questo momento di grave crisi economica accentuata dall'epidemia Covid-19, rappresenta senza dubbio un intervento fondamentale per il rilancio del tessuto sociale ed economico savonese. 

Il riconoscimento di Savona quale Area di crisi complessa è frutto di un'idea e del lavoro dei Governi di centrosinistra attraverso Invitalia, l'agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, che ha come obiettivo creare nuovi posti di lavoro: un impegno che è stato rinnovato e che è approdato a questo ulteriore finanziamento. 

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.