edilpaba, dagli anni '60 leader nell'edile

La nuova realtà Living Solution Group  a Santa Margherita Ligure

“Ci tengo che la mia azienda sia come una grande famiglia, mi piace coccolare i miei dipendenti, anche in questo durissimo periodo di lockdown, sono stato molto vicino ai miei

numerosi dipendenti”. Parole da scolpire in una lastra di marmo quelle proferite dall’imprenditore genovese Luca Paba, grande uomo prima di tutto. Assolutamente non facile trovare persone come lui, di tale stazza morale. Formazione continua, una grande cultura aziendale, fanno della edilpaba la leader nel settore edile in Liguria.
Luca e Gianni Paba sono gli amministratori delegati della edilpaba, la quale opera dagli anni '60 sulla piazza di Genova nel difficile e complesso settore delle manutenzioni edilizie.
Con la sua sede centrale in corso Torino 24, zona Foce, edilpaba nel corso degli anni ha accresciuto enormemente il suo raggio d’azione, anche fuori dalla nostra Liguria, nei campi delle ristrutturazioni di interni (residenziali e commerciali), restauro conservativo (con nuove tecnologie nel contesto dell’azienda o in contesti urbani, o su edifici di alto valore storico od architettonico), manutenzioni ordinarie e straordinarie, costruzioni civili ed industriali (mischiando modernità e tradizione, anche nella realizzazione ex novo di edifici), con un occhio particolare all’ambiente circostante, avvalendosi di personale interno ed esterno altamente specializzato.

Infine, ecco una gradita sorpresa, segno di come la edilpaba si sta espandendo con nuova realtà di Santa Margherita Ligure. Luca Paba, a seguito di una lunga affiatata collaborazione con Elena Cappellari, nota Architetto genovese, e Chiesa Luxury Home, azienda leader nel settore, quest’anno ha inaugurato la nuova realtà Living Solution Group nella perla del Tigullio.



Info.
Corso Torino 24/1 – cap 16129 GENOVA – tel. 010.562535

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.