In Nautica Italiana c'è tanta Liguria

I cantieri Azimut

Una fetta di Liguria, o meglio, di levante della nostra regione. La scissione nata in seno ad Ucina, che rischia di creare seri danni, a nostro avviso, al mondo dello shipping se essa minerà

il Salone Nautico genovese, vede una netta impronta spezzina. Infatti, a costituire la nuova associazione sono big del settore come Azimut, Ferretti, Baglietto e Perini Navi. Gli ultimi tre marchi operano anche, o solamente, in provincia della Spezia (Baglietto ha però i cantieri a Varazze, in provincia di Savona) e anche in quello che sembra essere l'organigramma spuntano due nomi ben noti in riva al golfo dei poeti. Il presidente di Nautica italiana dovrebbe infatti essere Lamberto Tacoli, ex presidente dello Spezia calcio e amministratore delegato di Crn, il cantiere che dove è stato forgiato GiVi, il megayacht del patron aquilotto Gabriele Volpi.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.