Erzelli, Burlando e Doria scrivono al rettore

Continuano le prove generali per il decollo del parco tecnologico degli Erzelli. Oggi, il presidente della Regione e l'assessore alle attività produttive del Comune di Genova, Francesco Oddone,

porteranno il saluto delle istituzioni in occasione della firma per il trasferimento degli uffici del gruppo genovese della Siemens.
Solo poche ore fa,  il sindaco di Genova, Marco Doria e il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, hanno fatto recapitare al rettore dell'Università di Genova, Giacomo Deferrari, oggi impegnato a Roma in un incontro con il ministro dell'Istruzione, Francesco Profumo, sul futuro dell'Università, una lettera per ribadire che il polo tecnologico e scientifico degli Erzelli, sulle alture di Genova, rappresenta una «scommessa vincente per il futuro della citta», e per questo la presenza all'interno del polo della facoltà di Ingegneria è da considerarsi non solo strategica, ma fondamentale.
Non è un mistero che Deferrari non è per nulla convinto della bontà del trasferimento di Ingegneria agli Erzelli. Nella lettera, Doria e Burlando rilevano come Regione Liguria e Comune di Genova stiano da tempo seguendo con attenzione il progetto del Polo scientifico e tecnologico sulla collina di Erzelli, che considerano «una delle scommesse vincenti per la città di Genova e per tutta la regione». «In particolare - si legge nella lettera al rettore - Regione e Comune ritengono di grande importanza l'insediamento di aziende che manifestino la volontà di radicarsi e di investire nel nostro territorio».
«Ma, pur valutando la serietà delle problematiche economiche connesse, crediamo fermamente che uno dei tasselli essenziali per la completezza del progetto sia l'insediamento della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Genova». «Ci sembra importante in questo momento», concludono Doria e Burlando, «ribadire la centralità della presenza dell'Università di Genova, sicuri di trovare in te la collaborazione di sempre».

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.