Si chiude l'annus horribilis per Genova

Quello che tra quattro giorni andrà in archivio sarà senza dubbio ricordati come l'annus horribilis per l'economia genovesi. Tanti gli avvenimenti negativi.

A partire dai 43 morti del ponte Morandi, che ha generato 260 cassa integrati, un centinaio di licenziamenti secchi ed il crollo del porto genovese in termini di container.

A questi dati vanno aggiunti la tremenda mareggiata che ha flagellato le coste liguri, la situazione bollente all'Ilva di Cornigliano, i precari della Postel, l'arrivo di un periodo di vacche magre alla Tnt di Staglieno ed ancora i cassa integrati nei cinema genovesi, alla Rinascente e alla Qui Ticket Group. E nemmeno la Carige se la passa bene... 

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.