La strategia regionale per le politiche del lavoro

È stata presentata oggi la strategia regionale per le politiche attive del lavoro di Regione Liguria per il 2019, che comprende sia le misure già messe in atto sia quelle che verranno attuate

nei prossimi mesi. Una strategia che vale oltre 20 milioni e che si articola in tre linee di intervento: interventi di assistenza per la ricerca attiva del lavoro, interventi per aumentare l’occupabilità delle persone, interventi volti a incentivare i datori di lavoro ad assumere persone disoccupate o svantaggiate. Tra le azioni in essere, i risultati raggiunti attraverso il Patto per il Lavoro nel Turismo e con il Progetto over 40 dimostrano che l’integrazione delle risorse e tra i soggetti che operano nel sistema dei servizi per il lavoro consentono di dare risposte efficaci sia in specifici settori produttivi, sia su target considerati prioritari.

Da febbraio 2019, con il primo avviso rivolto ai soggetti privati accreditati alla erogazione dei servizi al lavoro, ha preso inoltre concretamente avvio il sistema di accreditamento, e dal 1 aprile è stata trasferita alla Regione la funzione in materia di servizi e politiche attive del lavoro, con particolare riguardo alla gestione dei Centri per l’Impiego.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.