Occupazione in Liguria, ancora dati negativi

Continua la serie negativa dell’occupazione in Liguria. Secondo i dati Istat elaborati della Cgil, nel primo trimestre di quest’anno, gli occupati sul nostro territorio sono calati di 5606 unità

(-0,9%), in controtendenza con la crescita del Nord Ovest (+1,2%) e dell’intero Paese (+0,6). La nostra regione, insomma, continua a collezionare preoccupanti segni meno: una tendenza che prosegue interrottamente dalla fine del 2015, al netto di appena tre trimestri positivi nel 2018. Per il resto, da quasi quattro anni, la Liguria è in caduta libera. Chiudono fabbriche, attività, negozi e aumenta il numero dei disoccupati. Una situazione strutturale, che certamente è stata aggravata dal crollo del Ponte Morandi, ma che sconta criticità che si sono acuite dopo la grande crisi economica e che sono tuttora irrisolte. 

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.