Liguria, ottimi dati sul lavoro nel primo trimestre

Lavoratori della Fiom Cgil a Tursi l'anno scorso

Notizie importanti e positive dalla nostra regione sul versante del fronte occupazionale. Nel primo trimestre del 2019, infatti, gli addetti in Liguria sono aumentati dello 0,7%

rispetto al primo trimestre 2018: da 439.208 a 442.270, quindi poco meno di 3000 unità, un dato grande viste le dimensioni della nostra regione che vanta poco più di un milione e mezzo di abitanti. Si tratta dei dati raccolti da Infocamere in base alle rilevazioni Inps su avvio e cessazione dei rapporti di lavoro dipendente. Una variazione significativa soprattutto se raffrontata ai dati nazionali, che mostrano per lo stesso periodo una diminuzione del numero degli addetti del 2,7%.
Ed è la provincia di Genova, quella più popolosa con oltre 900 mila abitanti, a guidare la buona performance: nel capoluogo sono 194.718 gli addetti contro i 192.633 del marzo 2018 (+1,1). La stessa variazione percentuale in positivo che si registra anche in tutta la provincia, dove gli addetti sono 255.262 mentre a marzo 2018 erano 252.441. I dati del secondo trimestre saranno disponibili a fine ottobre.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.