Un turismo ligure in picchiata

"In questi giorni, Toti si è risentito e ha dichiarato piccato che hanno speso tutti i fondi a disposizione per il dissesto idrogeologico. Se lo dice lui... Oggi, intanto, in III Commissione

, a una mia domanda diretta, nessuno ha saputo dire quanto è stato invece investito in questa legislatura per il turismo. Ma forse è meglio non dirlo, visti i risultati e visto che gli ultimi dati confermano quanto dico ormai da 5 anni: politica turistica fallimentare". 

"Basta guardare il progressivo delle notti vendute dalle strutture ricettive: facendo un calcolo molto semplice, in base ai dati pubblicati sull’Osservatorio regionale e ipotizzando una media di 100 euro a notte in una struttura, il conto che ne esce è da brividi. Le strutture ricettive della nostra regione, da gennaio a oggi, non hanno incassato 20 milioni e 756mila euro! Sì, perché quello che Toti e Berrino non dicono ai liguri è che le nostre strutture ricettive, dall'inizio dell'anno a oggi, non hanno venduto 207.565 notti".

 

Così, il consigliere regionale Fabio Tosi a margine dei lavori odierni in III Commissione. Che aggiunge: "Il mancato introito, poi, diventa incalcolabile se aggiungiamo le perdite del commercio, dei bar e dei ristoranti".  

"Un quadro a dir poco deprimente, cui si aggiunge la superficialità dell'assessorato di competenza: imbarazzante che, nell'ultima seduta di bilancio di questa legislatura, gli uffici per le tematiche di competenza della III Commissione, nella cui area rientra per l'appunto l'organizzazione e la promozione turistica della nostra regione, non abbiano saputo rispondere nel merito".

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.