Col Coronavirus crollerà il turismo ligure

L’allarme internazionale coronavirus nel 2020 costerà alla Liguria più di 127 milioni in termini di spesa turistica e causerà un calo

degli arrivi pari a circa il 3,3% sulla base dell’anno precedente. È quanto stima uno studio di Demoskopika su dati di Istat e Bankitalia, riportato dall’agenzia Dire, che valuta un danno complessivo per l’economia nazionale di circa 5 miliardi di euro.

Il turismo diretto dalla Cina, in realtà, pesa poco sulla salute del settore nella nostra regione. Da gennaio a novembre del 2019, ultimi dati disponibili, sono arrivati a Genova e nelle riviere 60.233 cittadini cinesi, pari a circa il 2,8% degli stranieri e meno dell’1,3% del totale. Numeri che erano già in discesa rispetto al 2018 (-10,69%), anche se fino al 2017 si era registrato un trend di crescita per gli orientali. Il calo stimato da Demoskopika è di 28.122

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.