Uni.c.o. day, agli Erzelli: tavola rotonda

S'intitola UNI.C.O. DAY: una giornata unica che si svolge in un'unica giornata.  Una tavola rotonda interamente dedicata al tema delle best practise nella raccolta

ed utilizzo degli open data all'interno delle pubbliche amministrazioni che mette insieme pubblico e privato, rappresentanti delle PA e mondo dell'impresa.

Promosso e organizzato dall'Unione dei comuni dello Scrivia, in collaborazione con Città Metropolitana di Genova e Talent Garden Genova, UNI.C.O. DAY si terrà martedì 28 gennaiodalle ore 9 alle ore 12, presso l’Auditorium Liguria di Liguria Digitale (via Melen 77 Edificio A piano 5).

Particolare attenzione sarà dedicata alle possibili interazioni con il tessuto imprenditoriale del territorio, nella costante ricerca e conferma di quel binomio tra pubblico e privato che già in passato ha dimostrato di funzionare.

Partendo dal progetto Uni.c.o. (Unione Comuni Opendata) che ha come obiettivo la replicabilità e la diffusione del modello organizzativo e gestionale della Città Metropolitana di Genova, il dibattito si articolerà su tre linee tematiche principali:

1. La piattaforma Uni.C.O. come modello di un sistema SaaS applicabile non solo nelle grandi città ma anche nei piccoli comuni;

2. Open Data e Big Data nella pubblica amministrazione quali potenziali strumenti a supporto dell’impresa privata sul territorio;

3. Il miglioramento della User Experience per massimizzare l’utilizzo dei sistemi Open Data tramite l’ergonomicità dell’interfaccia utente e della rappresentazione dei dati.

Conduce Emanuele Capone, giornalista del "Secolo XIX" ed esperto di hi-tech, che, nel corso della mattinata, darà la parola a rappresentanti della Pubblica amministrazione e a volti noti dell'imprenditoria ligure.

Apertura dei lavori: Simone Franceschi (Presidente Unione Comuni dello Scrivia) e Claudio Garbarino (Consigliere Città Metropolitana di Genova).

Introduranno i vari topic: Laura Papaleo e Flavio Rossi di Città Metropolitana di Genova;

Interverranno: Stefano Pesci (AMT), Guido Conforti (Confindustria Genova), Daniele Caviglia (Università di Genova), Andrea Pasotti (Liguria Digitale), Paola Carbone (Camera di Commercio di Genova), Marco Tagliavacche e Nicola Battuello (RINA), Guido Pera e Gabriele Ciasullo (AGID), Francesco Cricchio (BRAIN srl) e Francesco Boano (NEXT14).

Al termine dei lavori sarà redatto un protocollo che riassuma gli obiettivi comuni e i desiderata emersi dal dibattito.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.