Riaperte le fattorie didattiche nella fase 3

Nei centri estivi della Liguria, molto probabilmente, quest’estate si assisterà ad una riduzione significativa di posti disponibili per rispettare le norme anti Covid-19

: ad integrazione dell’offerta di servizi educativi per l’infanzia, una valida alternativa sarà fornita dalle fattorie didattiche della Liguria che possono accogliere i bambini in sicurezza con attività ricreative ed educative a contatto con la natura nei grandi spazi all’aria aperta.

È quanto afferma Coldiretti Liguria per l’avvio della Fase 3 dove le oltre 120 aziende agricole, accreditate dalla Regione a svolgere una funzione di fattoria didattica, possono rappresentare un valido sostegno alle famiglie e alla società. Le fattorie didattiche, infatti, sono il luogo ideale in cui accogliere piccoli gruppi tenendo conto delle norme di sicurezza, distanza e igiene previste dal Dpcm dell’11 giugno e dalle ordinanze regionali, e permettere quindi di continuare a condurre formazione sul campo alle nuove generazioni, puntando sull’educazione ambientale, attraverso la conoscenza della campagna con i suoi ritmi, l’alternanza delle stagioni e la possibilità di produrre in modo sostenibile.

   

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.