La Liguria chiede risposte e non lezioncine

Le risposte che il Ministro De Micheli ha oggi fornito sono largamente insoddisfacenti. Le categorie economiche oggi ricevute, che protestavano in maniera sacrosanta,

per i ripetuti blocchi stradali a cui assistiamo da settimane non possono ricevere risposte evasive, e che minimizzano il problema. 

Siamo tutti felici che il Ministro non abbia trovato coda oggi, ma per chi, cittadini e lavoratori, è rimasto intrappolato ripetutamente per ore in autostrada una rivendicazione  del genere non può che suonare come liquidatoria e quasi offensiva. 

Una regione intera è prigioniera dei lavori e dei blocchi autostradali da settimane, operatori portuali dirottano le navi verso altri porti, migliaia di persone rinunciano a venire in Liguria per brevi vacanze, migliaia di cittadini tardano ad arrivare al lavoro. Tutto ciò merita più comprensione, più attenzione, e risposte serie e verificabili. Tutto ciò da ulteriore voce anche a chi, e pensiamo in primo luogo ad un assente Presidente della Regione, ha serie corresponsabilità nel disastro di queste settimane.

 

 

Coordinamento regionale 

Italia Viva

 

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.