Appalti, al via la Suar

Prende vita la Suar, la Stazione Unica Appaltante per la Liguria: il ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri (foto) ha siglato il protocollo con Regione, Anci ligure, Comune di Genova

 e con i prefetti di Genova e La Spezia. D’ora in avanti tutte le gare d’appalto per l'acquisizione di beni e servizi degli enti locali saranno gestite da un unico centro di riferimento: oltre all’ottimizzazione delle nuove procedure, sarà possibile prevenire eventuali tentativi di infiltrazioni malavitose grazie al collegamento con le Prefetture.
“È un momento importante”, ha detto Cancellieri, “ed è bello sapere che tutti noi vogliamo la massima trasparenza e correttezza, ma anche la velocità degli adempimenti coniugando sicurezza e sviluppo”.
Anche il Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando ha sottolineato i due aspetti più importanti della Suar, l’esigenza di procedure rapide per sbloccare gli investimenti in opere pubbliche e la necessità di tenere sotto controllo un settore che fa gola alle mafie internazionali: "chiediamo al ministro dell'interno di avere regole molto nette per sapere chi può o meno partecipare alle gare per la realizzazione delle grandi infrastrutture", ha sottolineato Burlando.
Tutti gli enti locali liguri potranno aderire alla Suar, che gestirà i procedimenti di appalto per lavori di importo pari o superiore ai 500mila euro. Il monitoraggio potrà essere facilmente seguito sul sito appaltiliguria.it.

REGIONE LIGURIA – GIORNALE DELLA GIUNTA

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.