Meno porticcioli in Liguria

La Liguria ha un nuovo Piano territoriale della costa. Dopo aver ascoltato il parere dei sessantatré comuni costieri interessati e dopo aver effettuato tutte le verifiche ambientali del caso,

la Giunta ha approvato la variante nella seduta di venerdì scorso.
Il Piano stabilisce quali porticcioli possono essere costruiti e quali vengono invece bocciati, aggiornando i contenuti del precedente Ptc, il primo a livello nazionale, nel 2000. La Regione ha detto no alla realizzazione di nuovi porti turistici ad Albenga, Levanto, Cogoleto, Noli, Spotorno e Savona Albisola. La variante definisce inoltre i margini di intervento sulle strutture esistenti, tra cui quelle di Diano Marina e Santa Margherita. Per quanto riguarda gli impianti nautici minori sono stralciate le previsioni di Sori e Zoagli.
“La variante approvata – ha detto la vicepresidente e assessore all'urbanistica Marylin Fusco – è orientata verso una maggiore tutela della fascia costiera e ridimensiona conseguentemente la realizzazione dei porticcioli turistici, privilegiando l’offerta di posti barca all’interno di impianti nautici minori, maggiormente legati al territorio e collegati quindi anche ad una funzione sociale della nautica”.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.