Ferrania, cassa integrazione per 198 lavoratori

È stato siglato venerdì 30 novembre presso l’'Associazione Industriali di Savona, l'accordo tra Regione Liguria, Provincia di Savona, organizzazioni sindacali e azienda,

per la cassa integrazione in deroga dei 198 lavoratori di Ferrania. Lo ha comunicato l'assessore regionale al lavoro, Enrico Vesco al termine della riunione che ha coinciso con la scadenza dei due anni di cassa integrazione straordinaria per 170 lavoratori sul totale dei 230 di Ferrania Tecnologies. L'assessore Vesco ha espresso però tutto il suo "rammarico per l'avvio verso la mobilità dei 198 lavoratori di Ferrania, al termine dei sei mesi di cassa in deroga, mitigato dal senso di responsabilità dell'azienda per aver accolto la proposta della Regione per un ulteriore periodo di cassa". "Il raggiungimento dell'accordo - ha spiegato l'assessore Vesco – ci consentirà di prendere un po' di tempo per valutare e verificare l'attendibilità delle proposte che si stanno manifestando in quell'area della Val Bormida e proseguire nell'impegno della Regione e degli Enti locali nel valorizzare a fini industriali il sito, tenendo conto del particolare momento di crisi che stiamo vivendo".

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.