Un'altra grande nave nel porto della Spezia

Il servizio Asian Mediterranean Express 1 (AMX1), joint service fra China Shipping Container Lines e United Arab Shipping Company, ha scalato mercoledì il La Spezia Container Terminal

con la prima delle nuove navi da 8.500 teus, la Xin Ou Zhou. Il servizio è operato con una nuova flotta di 10 portacontainer fino a 8.500 teus, di cui 7 di proprietà UASC e 3 di CSCL, e collega con frequenza settimanale i principali porti del Far East (Qingdao, Shanghai, Ningbo, Shekou, Port Kelang), il Mediterraneo - in cui il primo dei porti ad essere toccato è proprio quello della Spezia - e il Middle East (Jeddah, Khor Fakkan). La XIN OU ZHOU, di proprietà di China Shipping Container Lines, è la prima delle nuove portacontainer da 8,.500 teus: è lunga 335 m e larga 42,8 m, con un pescaggio massimo di 14,65 m e 90.757 tonnellate di stazza lorda.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.