Cma Cgm punta sul porto veneto

Quello che per il mercante veneziano Marco Polo era in punto di partenza, la sua Venezia, ora potrebbe essere l’arrivo della maxi compagnia navale battente bandiera

transalpina, la Cma Cgm, di Marsiglia. il porto di Venezia pare essere il capolinea occidentale della Nuova Via della Seta della ditta che fino a tre anni fa cercava un maxi accordo con la Msc per creare un nuovo polo da contrapporre agli emergenti asiatici. Lo scalo lagunare è stato infatti scelto dal vettore per la presentazione del nuovo servizio di linea diretto che la Ocean Alliance che collega Estremo Oriente e Alto Adriatico (Rijeka, Koper, Trieste e Venezia) con navi di portata fino a 6000 teu.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.