Fincantieri mira verso il porto di Ancona

Non Genova, ancora una volta, ma questa volta le coste doriche del porto di Ancona. Prima lamiera di 'Seven Seas Splendor', la seconda nave da crociera extra lusso che Fincantieri

realizzerà per la società armatrice Regent Seven Seas Cruises, brand del gruppo Norwegian Cruise Line Holdings. La consegna è prevista nei primi mesi del 2020. Alla cerimonia erano presenti per la società armatrice Jason Montague, presidente e ceo di Regent Seven Seas Cruises, Robin Lindsay, executive vice president of Vessel Operations di Norwegian Cruise Line Holdings e, per Fincantieri, Giovanni Stecconi, direttore dello stabilimento anconetano. Con le sue 55.500 tonnellate di stazza lorda, 'Seven Seas Splendor' avrà una lunghezza di 224 metri e potrà ospitare 754 passeggeri in 375 ampie suite. La nuova unità, che seguirà 'Seven Seas Explorer', consegnata dal cantiere di Sestri Ponente lo scorso giugno, sarà costruita adottando le più avanzate tecnologie in tema di protezione ambientale. L'allestimento sarà particolarmente ricercato e sarà prestata molta attenzione al comfort per i passeggeri. Dal 1990 ad oggi Fincantieri ha costruito 80 navi da crociera (di cui ben 57 dal 2002), altre 45 unità sono in costruzione o di prossima realizzazione negli stabilimenti del gruppo.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.