I porti Euro Gate nel 2018 accusano il colpo

Il porto tedesco di Amburgo

Nel 2018 i terminal portuali che fanno capo al gruppo tedesco Eurogate, joint venture 50:50 tra le connazionali Eurokai e BLG Logistics, hanno movimentato un traffico containerizzato pari a

14,1 milioni di teu, con una flessione del -2,2% sull'anno precedente che è stata in piccola parte determinata dalla lieve flessione del -0,2% del traffico movimentato dai terminal nei porti tedeschi e in misura maggiore calo del -6,0% del traffico nei terminal nei porti italiani e dalla riduzione del -4,2% negli altri terminal esteri che fanno parte del gruppo.

Una diminuzione complessiva del -2,2% che si è generata nei primi tre trimestri del 2018, mentre nell'ultima parte dell'anno il traffico ha registrato una crescita del +2,6% sul quarto trimestre del 2017 prodotta da un incremento del +6,2% del traffico nei terminal tedeschi che ha compensato una contenuta flessione del -0,9% nei terminal italiani e un più accentuato calo del -39,1% segnato dagli altri terminal del gruppo.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.