Porto di Genova, 100 milioni dalla Bei

E’ stato sottoscritto nei giorni scorsi il contratto tra l’Autorità Portuale di Genova e la BEI, la Banca Europea degli Investimenti, per la metà del finanziamento di 100 milioni di euro

riconosciuto all’Autorità Portuale destinato alla realizzazione del nuovo terminal di Calata Bettolo. Come è noto, la Banca europea per gli investimenti è l’istituzione finanziaria per i prestiti a medio-lungo termine dell’Unione europea. Il suo compito è quello di contribuire allo sviluppo armonico e alla coesione economica e sociale degli Stati membri dell’Unione concedendo finanziamenti per la realizzazione degli investimenti eleggibili. L’accordo con l’Autorità Portuale di Genova è il risultato di un impegnativo e lungo lavoro che fa dello scalo genovese il primo in Italia ad essere sostenuto dalla BEI.
“Sono particolarmente lieto che Bei che ringrazio – ha dichiarato il presidente Merlo - dopo un' attenta e approfondita analisi, abbia scelto il nostro porto per avviare concretamente una collaborazione con la portualità italiana, favorendo investimenti attraverso finanziamenti a condizioni vantaggiose. Mi auguro che tale collaborazione possa estendersi anche ad altre realtà italiane”.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.