Toti spinge per il nuovo aeroporto

Novità e ampliamento in vista

Da anni l’unica medicina per far decollare l’asfittico hub genovese era la privatizzazione, che avrebbe dato nuovo slancio e nuova linfa in tutto lo scalo. Intanto, il Governatore ligure

Giovanni Toti è al settimo cielo in vista del super ampliamento che interesserà l’aeroporto cittadino di Sestri Ponente: "Sono importanti gli investimenti per i prossimi anni sull'aeroporto di Genova – ha dichiarato Toti- soprattutto per la sua qualità estetica e funzionalità. Devo dire che in questi ultimi mesi lo scalo di Genova ha fatto passi avanti di una certa importanza con i voli diretti per l'Olanda con Klm, i voli diretti con Mosca e la Russia, che ci aprono un mercato molto importante; l'arrivo di Volotea, compagnia low cost con piani di investimento piuttosto ambiziosi che potrebbe pure scegliere l'aeroporto di Genova come scalo madre nelle rotte mediterranee con molti collegamenti con i capoluoghi delle altre regioni italiane. Qualche cosa si sta muovendo, adesso occorre arrivare nel più breve tempo possibile a un riassetto delle partecipazioni azionarie: è una assurdità che un aeroporto sia pubblico, di proprietà dell'autorità portuale. E' bene dunque procedere con i piani di privatizzazione che in passato sono stati un po' velleitari. Credo che oggi si possano fare in modo efficace per dare all'aeroporto una governance che lo rilanci del tutto".

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.