Il nuovo aeroporto di Genova

Obiettivo 2022. Nato alla fine degli anni Cinquanta quando fu allungato il porto lato ponente, e totalmente rinnovato per le Colombiadi, l’attuale scalo genovese del “Cristoforo Colombo”,

unico hub ligure con voli internazionali (il piccolo scalo di Albenga è più che altro per turisti miliardari o per uomini d’affare) potrebbe presentare un volto rinnovato fra tre anni, nel 20022 per l’appunto.
Il presidente Paolo Odone (per un decennio alla Camera di Commercio di Genova), visti gli aumenti dei traffici negli ultimi 5 anni, però, punta ad ampliare gli scali, per competere con aeroporti alla portata, come Torino “Caselle” (Bergamo Orio al serio, Malpensa e Pisa assolutamente fuori portata visti i loro numeri): <Con il "decreto Genova" dell'attuale governo giallo - verde per la ricostruzione di Ponte Morandi, sono arrivate le risorse che permettono di partire con il raddoppio della stazione ferroviaria di Sestri Ponente e, in questa partita, è coinvolta Rfi che deve costruire la stazione Genova Aeroporto -Erzelli. Questa sarà collegata con una teleferica, che faremo a nostre spese, e che entrerà direttamente dal lato partenze. I soldi sono stati stanziati e quindi Ferrovie deve partire rapidamente, anche nell’interesse del polo universitario e sanitario di Erzelli. Per quanto riguarda i tempi potremmo ragionare su un periodo intorno al 2021- 2022>.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.