Genova soffre i porti di Bari ed Ancona

Il pericolo non viene dai rivali storici di Pisa e Venezia (ai tempi delle Repubbliche Marinare), nemmeno dai cugini riottosi della Spezia o dai savonesi, bensì dall’Adriatico. Bari e Ancona

sono i due porti italiani più importanti per il traffico traghetti internazionale, che sfiorano entrambi 1,2 milioni di passeggeri, con Igoumenitsa (Grecia) e Durazzo (Albania) a seguire. È quanto rilevato dalla ricerca “Ferry & avio: scenari, concorrenza, azioni”, realizzata da Risposte Turismo. È stata presentata oggi, 19 settembre, nella sede dell’Adsp, durante l’incontro “Competitività e sostenibilità delle Autostrade del Mare nel contesto della Cooperazione macroregionale Adriatico-Ionica”, iniziativa di chiusura del progetto europeo Charge.

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.