Atp, presentati i nuovi mezzi a Montoggio

MONTOGGIO (GE). Doppia presentazione a Montoggio, in piazza Burlando, per Atp Esercizio. Alla presenza del sindaco del paese, Mauro Fantoni, che ha fatto gli onori di casa

, Atp Esercizio ha presentato il primo lotto dei nuovi mezzi acquistati per la Valle Scrivia e il ritorno del servizio Bike Bus, che aveva avuto un buon successo un anno fa e che oggi torna ancora più di moda, visto anche il forte incremento di ciclisti e biker. Del resto una delle conseguenze della pandemia da coronavirus è stata quella di aumentare l’interesse per tutte quelle attività che si svolgono nella natura e in pieno rispetto con le norme di distanziamento.  A presentare i due mezzi e il servizio Bike Bus sono stati Enzo Sivori, presidente di Atp Esercizio, e Claudio Garbarino, consigliere delegato di Città Metropolitana. Per quanto riguarda i nuovi bus, si tratta di due bus “Indcar Mobi City”. I due mezzi, che verranno utilizzati sulla linea di Montoggio misurano 8.50 metri e montano una motorizzazione Euro 6; sono dotati delle migliori dotazioni di bordo quanto a tecnologie, standard di sicurezza e comfort di viaggio, compresa la rete wi-fi gratuita che consentirà alla clientela di utilizzare i propri dispositivi in mobilità. Sono caratterizzati da due porte di cui la posteriore più ampia, per consentire la salita a bordo di passeggero disabile. Infatti, i bus prevedono la postazione per il trasporto di passeggero diversamente abile nonché la pedana manuale per la movimentazione da terra a bordo; previsti anche 4 posti identificati per passeggeri con ridotta capacità motoria. In totale i posti a sedere sono 26+2, in base all’utilizzo o meno della zona disabile, più 5 ulteriori posti in piedi. L’impianto di riscaldamento e di aria condizionata è indipendente per passeggeri e autista. I bus sono dotati videosorveglianza interna che consente la geolocalizzazione del mezzo, infine, la superficie vetrata è ad alta rifrazione solare. «In questi ultimi anni abbiamo abbassato sensibilmente l’età media dei mezzi e lo abbiamo fatto senza privilegiare alcune linee rispetto alle altre; proprio nelle vallate, a cominciare da quelle del Genovesato, ci sono stati gli investimenti più importanti – dice Enzo Sivori, presidente di Atp Esercizio – questa politica ha pagato, visto il gradimento dei nostri passeggeri». A spiegare nel dettaglio ai presenti la novità anche Andrea Geminiani, coordinatore generale di Atp, e Roberto Rolandelli, direttore d’esercizio. Soddisfatto anche il sindaco di Montoggio, Mauro Fantoni, che insieme ad altri amministratori del comprensorio ha valutato positivamente la scelta relativa ai nuovi mezzi: «Ringrazio Atp per questa importante novità e anche per la capacità di ascolto che ha dimostrato». Per Claudio Garbarino, consigliere delegato ai Trasporti della Città Metropolitana: «Atp rappresenta un esempio e un significativo caso di azienda pubblica che non solo funziona, ma investe e riesce a chiudere i bilanci in attivo. In questi anni di politica attenta siamo riusciti a risollevare una società sull’orlo del fallimento, facendola diventare un’azienda che guarda al futuro e che tiene in grande considerazione il territorio».

liguriaeconomy.it   |   © 2012 DP Media - p.i. 01962480990   |   contattaci   |   privacy & cookies

Le foto presenti su liguriaeconomy.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero
contrari alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.