sabato, Aprile 17, 2021

Qualcosa sembra iniziare a sbloccarsi nel braccio di ferro tra ArcelorMittal e lavoratori. I vertici dell’azienda, infatti, hanno convocato per le ore 10 di domani le rsu e i sindacati per un incontro

che potrebbe essere il primo passo verso una mediazione. Dopo il fallimento del vertice di inizio settimana, alla presenza del prefetto, del presidente della Regione Toti e del sindaco Bucci, e lo sciopero a singhiozzo proclamato ed attuato ieri con il presidio costante davanti ai cancelli dello stabilimento, era arrivata la minaccia da parte del colosso franco-indiano di mettere in cassa integrazione tutti i lavoratori del polo di Cornigliano. Stamani, all’improvviso, questa convocazione: ora resta da capire quali saranno le comunicazioni che l’azienda vorrà presentare ai propri lavoratori.